Archivi Giornalieri: 2 Settembre 2021

1 articolo

La terapia dell’angina stabile: in evoluzione

Mentre i pazienti con una angina instabile richiedono un pronto intervento diagnostico e terapeutico, quelli con angina stabile sono meglio gestiti con un approccio clinico ragionato che ha come obbiettivo la riduzione del rischio di complicanze ischemiche ed il miglioramento dei sintomi. Il rischio medio annuale di morte o infarto miocardico in questi pazienti è infatti del 3-4%.