Acido bempedoico e profilo glicemico: risultati dall’analisi di 4 trial clinici di fase 3

Francesco Cipollone, Ilaria Rossi, Damiano D’Ardes
Istituto di Clinica Medica, Dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento,
Università “G. d’Annunzio” Chieti

L’attenzione della comunità scientifica è attualmente rivolta verso l’acido bempedoico e sui suoi effetti ipolipemizzanti.

L'acido bempedoico è un farmaco che ha la capacità di inibire la sintesi epatica di colesterolo agendo sull’ATP-citrato liasi, un enzima che nella via di sintesi del colesterolo si trova a monte dell’HMG-CoA reduttasi, l’enzima inibito dalle statine. La somministrazione di acido bempedoico risulta essere vantaggiosa rispetto a quella delle statine per l’assenza di effetti a livello muscolare.

Dura Lex sed Lex - Accesso riservato

Questa pagina è visualizzabile solo da personale medico…. La norma prescrive che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto.

Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.