Asma e problemi cardiovascolari

Anche se l’asma e le malattie cardiache sembrano non avere nulla in comune – la prima colpisce il sistema respiratorio e l’altra il sistema cardiovascolare – tuttavia, sono stati riscontrati legami fra l’asma e i problemi cardiovascolari. Vediamoli insieme. Avere l’asma può raddoppiare il rischio di infarto? I sintomi dell’asma possono aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, infarto e ictus. Ma quali correlazioni sussistono fra asma e problemi cardiovascolari? Nuove ricerche hanno dimostrato che pazienti con asma persistente hanno una maggiore probabilità di sviluppare la fibrillazione atriale, disturbo del ritmo cardiaco, e possono raddoppiare il rischio di infarto o ictus. Perché i pazienti asmatici sono più inclini alle malattie cardiache? I ricercatori hanno scoperto un legame tra

Dura Lex, sed Lex!
Questa pagina è visualizzabile solo da Medici o altri Professionisti sanitari.


La norma richiede che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto.
Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: