Aterosclerosi sub-clinica: qualche informazione in più

Lo Studio PESA

Lo studio PESA (Progression of Early Subclinical Atherosclerosis) nasce dalla collaborazione tra il centro nazionale spagnolo per la ricerca cardiovascolare e la banca Santander: si tratta di uno studio longitudinale di una coorte di soggetti, dipendenti della banca, che esamina parametri biologici e comportamentali associati con lo sviluppo della aterosclerosi sub-clinica. I partecipanti allo studio sono 4.184 soggetti (37% donne) di età compresa tra i 40 e i 54 anni.

Una recente pubblicazione riporta i dati riguardanti una serie di osservazioni condotte su questi soggetti con tecniche di imaging cardiovascolare non invasive comprendenti ecografie vascolari bi- e tri-dimensionali di aorta, arterie iliaco-femorali e carotidi, e tomografia computerizzata senza mezzo di contrasto per valutare il contenuto di calcio coronarico.

Si tratta, soprattutto per la diagnostica ecografica, di tecniche ormai molto diffuse e largamente impiegate nella pratica clinica. I risultati di questo studio possono perciò essere di aiuto nelle decisioni diagnostiche da intraprendere nei pazienti ambulatoriali.

Dura Lex sed Lex - Accesso riservato

Questa pagina è visualizzabile solo da personale medico…. La norma prescrive che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto.

Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.