III Congresso Regionale SISMED Sicilia

III Memoriale Pippo Vasta
Catania, 18 – 19 Ottobre 2024, Centro Congressi Hotel Nettuno, Viale Ruggero di Lauria 121

Presidente del convegno: Rosario Vecchio

Responsabili scientifici: Salvatore Condorelli, Giuseppe Distefano, Giovanni Fazio

Clicca qui per scaricare la Brochure

Razionale Scientifico

Negli ultimi dieci anni l’invecchiamento della popolazione italiana è stato uno dei più rapidi tra i Paesi maggiormente sviluppati e si stima che nel 2050 la quota di ultra sessantacinquenni ammonterà al 35,9% della popolazione totale, con una attesa di vita media pari a 82,5 anni. L’invecchiamento della popolazione italiana è stato causato dalla combinazione tra due fattori principali demografici: la elevata sopravvivenza e la bassa fecondità seguite alla transizione demografica.

Il congresso si propone in merito al primo principale fattore demografico di approfondire le tematiche inerenti la patologia cronica, per fornire ai sanitari le “armi scientifiche” per affrontare la nuova sfida di una crescente popolazione “geriatrica e complessa”; affrontando temi che vanno dalle ultime novità nella gestione dell’osteoporosi, alle malattie infiammatorie croniche intestinali con le ultime terapie “biologiche”, alle strategie diagnostico-terapeutiche delle patologie respiratorie croniche nonché alla complessità della sindrome metabolica e non per ultimo la gestione del paziente sarcopenico.

Inerente al secondo fattore demografico che riguarda la bassa fecondità, correlabile alla transizione avanzata nella anagrafica di concepimento oltre che al cambiamento dell’habitus sociale nello stile di vita della comunità intera, il congresso pone in luce ed evidenzia la innegabile importanza che riveste oggi la “procreazione medicalmente assistita” nel contrastare tale fenomeno. Tale simposio evidenzierà non solo le prospettive per tale metodica interna ai LEA (livelli essenziali di assistenza 2024), ma anche i percorsi diagnostico terapeutici più condivisi per la coppia infertile secondo le ultime linee guida.

Uno spazio verrà dedicato all’ecografia bedside che presto sarà parte integrante dell’attività dei medici anche negli studi di medicina generale.
Infine, un simposio conclusivo verrà riservato alla riscoperta dell’unico “elisir di lunga vita” che ad oggi porta ad una maggiore autosufficienza funzionale molti anziani: ovvero la medicina dello sport.