Giornate Adriatiche 2011

È online il programma preliminare delle Giornate Adriatiche di Cardiologia 2011!
Visitando l’indirizzo www.giornateadriatichedicardiologia.it è possibile accedere ai contenuti più estesi; il link è presente anche nel menu a destra.

GIORNATE ADRIATICHE DI CARDIOLOGIA
GIULIANOVA (TE) 27-29 MAGGIO 2011
SALA CONGRESSI GRAND HOTEL DON JUAN

PROGRAMMA PRELIMINARE

VENERDI’  27/05/2011

I SESSIONE
ORE 15,30 Angioplastica vs  by-pass: quale ruolo per i predittori di rischio?
ORE 16,00 Angioplastica carotidea ed aortica: quali realtà?
ORE 16,30 Nuove frontiere della cardiochirurgia.
ORE 17,00 Progressi ed aspettative dell’imaging coronarico non invasivo.

II SESSIONE
ORE 18,00  Le ostruzioni coronariche croniche, vanno ricanalizzate?
ORE 18,30  PTCA elettiva : attualità e limiti del clopidogrel.
ORE 19,00  Plasugrel nel trattamento antiaggregante piastrinico post angioplastca coronarica: valutazione critica dei risultati.
ORE 19,30 Quale futuro nel campo degli stent coronarici?

SABATO 28/05/2011

III SESSIONE
ORE  9,00 Indicazioniall’impianto di defibrillatore automatico (ICD) nella prevenzione della morte improvvisa e telesorveglianza in cardiologia: stato dell’arte.
ORE  9,30 Strategie di prevenzione del rischio ischemico cerebrale nella fibrillazione atriale.
ORE 10,00  Dopo l’ablazione nella fibrillazionme atriale: cosa fare?
ORE 10,30 Nuove frontiere della terapia anti-coagulante: prospettive nella gestione del rischio trombo-embolico.

IV SESSIONE
ORE 11,00 Quali novità nel trattamento dell’iperteso anziano dopo lo studio ESPORT?
ORE 11,30 Il paziente iperteso ad alto rischio cardiovascolare, intervento soft o tight?
ORE 12,00  Sindrome cardio-renale: il punto di vista del nefrologo.

SABATO pomeriggio

V SESSIONE
ORE 15,00 Fare sport ad elevati livelli di impegno cardiovascolare fa sempre bene?
ORE 15,30 Sindrome di Brugada
ORE 16,00 Sindrome del Q-T corto e sindrome del Q-T lungo
ORE 16,30 La morte improvvisa nello sportivo: come prevenirla?
ORE 17,00 Discussione

VI SESSIONE
ORE 18,00 Perché il paziente diabetico si ammala di patologie cardiache?
ORE 18,30 Quale approccio nel paz. diabetico, dopo i risultati dello studio ACCORD?
ORE 19,00 Il cuore nel paz. diabetico: il punto di vista di: medico di famiglia, cardiologo, diabetologo…confronto o dialogo?
ORE 19,30 Discussione

DOMENICA 29/05/2011

VII SESSIONE
ORE  9,00 Nella pratica clinica, quali markers ricercare nei pazienti a rischio ischemico e di scompenso?
ORE  9,30 Strategie di riduzione del rischio e degli eventi cardiovascolari alla luce dei grandi trials.
ORE 10,00 Quale obiettivo di riduzione lipemica è lecito attendersi nel paziente ambulatoriale?
ORE 10,30 PUFA n3, indicazioni consolidate e nuovi orientamenti terapeutici.

VIII SESSIONE
Ore 11,00 – 12,30  TAVOLA ROTONDA:

INTEGRAZIONE OSPEDALE TERRITORIO: PERCORSI DIAGNOSTICI TERAPEUTICI
Scompenso cardiaco: chi, cosa, dove e quando, ovvero cosa fare per non disperdere professionalità e risorse.

ORE 13,00 CONSEGNA QUESTIONARI ECM E CHIUSURA LAVORI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di profilazione. Continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookies esclusivamente per finalità statistiche. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi