Grande Successo per le Giornate Adriatiche di Cardiologia 2014



È terminata Sabato pomeriggio presso il Grand Hotel Don Juan di Giulianova la quattordicesima edizione delle Giornate Adriatiche di Cardiologia.
L’evento, organizzato dalla SISMED e dal Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare della ASL di Teramo, e patrocinato dalla ASL di Teramo, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Teramo, dal Comune di Giulianova e con l’adesione del Presidente della Repubblica, rappresenta ormai un incontro tradizionale del panorama cardiologico italiano.
Come di consuetudine, anche quest’anno il congresso ha rappresentato un momento di riflessione tra il panorama Accademico, il mondo ospedaliero e la realtà medica del territorio.

Diviso in due giornate, l’incontro del venerdì è stato un momento di approfondimento e di confronto incentrato sulla cardiologia ospedaliera e quella del territorio.

La giornata del Sabato, invece, ha rappresentato l’elemento di discontinuità rispetto alla tradizione. Quest’anno, infatti, per la prima volta le Giornate Adriatiche di Cardiologia hanno organizzato una sessione internazionale in collaborazione con l’Adriatic Cardiovascular Society, che ha visto come speaker dell’evento luminari della Medicina internazionale, come il Prof. Andrew Coats, già Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Sidney (AUS), la Prof.ssa Jana Brguljan dell’Università di Lubiana e Presidentessa della Società Slovena di Ipertensione, ed il Prof. Jesus Isea Perez di Caracas, Presidente della Fondazione Venezuelana di Cardiologia Preventiva.

Il Presidente del Convegno, il Direttore del Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare della ASL e Presidente dell’ordine dei Medici di Teramo, Cosimo Napoletano si dice “orgoglioso del programma e della qualità espressa nell’edizione 2014 delle Giornate”. “È stata un’assoluta novità ed una scommessa vinta.” – Così invece il Dottor Gabriele Catena, Responsabile della Cardiologia Ambulatoriale della Asl di Teramo e Presidente Nazionale SISMED.

“Per la prima volta nella sua storia, abbiamo aperto le porte del nostro Congresso ad una sessione Internazionale con traduzione simultanea che ha rappresentato un momento di formazione in medicina davvero inedito nel panorama Regionale ed Adriatico. Con l’ingresso dell’Adriatic Cardiovascular Society, Giulianova è stata, almeno per lo scorso fine settimana, un faro di eccellenza nella comunicazione scientifica internazionale.”
L’appuntamento è dunque al prossimo anno, con l’auspicio che la quindicesima edizione potrà continuare a rappresentare, oltre che nella medicina, il porto d’attracco Adriatico anche per il turismo congressuale d’eccellenza”.

Per continuare a seguire le informazioni sulle giornate, visualizzare il programma dell’evento e restare aggiornati sull’edizione 2015, è possibile visitare il sito www.giornateadriatichedicardiologia.it