Il paziente cardiopatico ischemico

Dott.ssa Carla Maneggia, Cardiologia, Ospedale Regina Apostolorum, Albano Laziale

Il paziente è un uomo di 67 anni, nel 2019 ha subito STEMI PCI e 2 DES su DA e CDX. Egli è affetto da ipertensione, insufficienza respiratoria in bronchiectasie e successiva broncopolmonite. In sede del precedente controllo è stato chiesto al paziente di sottoporsi a cardio tc di controllo.

In data 10/04/2023 la valutazione clinica riporta: ECG ritmo sinusale con FC di 79 Bpm, normale conduzione AV e IV, Qs in inferiore; PA 130/70 mmHg; EOC toni parafonici, in terapia con O2.

Si è decido dunque di sottoporre il paziente alla seguente terapia, che prevede: Cardicor 2,5 mg 1 cp/die, Cardioasa 100 mg 1 cp/die, Norvasc 5 mg 1 cp/die, Cholecomb 20/10mg 1 cp/die e Ramipril 10 m 1 cp/die.

Dura Lex sed Lex - Accesso riservato

Questa pagina è visualizzabile solo da personale medico…. La norma prescrive che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto. Se questo messaggio dovesse apparire anche dopo aver effettuato il login, sarà semplicemente necessario aggiornare la pagina e sarà completamente visibile