Paziente diabetico e Acido bempedoico: un caso clinico

Dr.ssa Lucia Zuliani, U.O. Medicina Interna, Ospedale Carlo Urbani Jesi


La paziente, una donna di 65 anni con un quadro clinico complesso, presenta ipertensione arteriosa sistemica, diabete mellito di tipo 2 senza danno d'organo (diagnosi recente, inferiore ai 10 anni), obesità di classe 1 con un indice di massa corporea (IMC) di 34,05, è un'ex fumatrice e ha antecedenti familiari di diabete mellito tipo 2 e ipertensione arteriosa. La terapia farmacologica attuale comprende Ramipril 5 mg una volta al giorno, Amlodipina 5 mg una volta al giorno, Metformina 500 mg tre volte al giorno, Atorvastatina 40 mg una volta al giorno, e Ezetimibe 10 mg una volta al giorno.

Data la comparsa di mialgie e un lieve aumento delle CPK (185 U/l) attribuibili all'Atorvastatina, si è deciso di sospendere tale farmaco e di iniziare la terapia con Rosuvastatina 20 mg in aggiunta all'Ezetimibe 10 mg. Successivamente, a fronte di esami non ottimali durante la prima visita ambulatoriale, è stata introdotta una nuova strategia terapeutica che include l'acido bempedoico 180 mg in combinazione con Ezetimibe 10 mg.

Questa modifica ha portato a miglioramenti significativi nel controllo delle patologie della paziente, evidenziati già tre mesi dopo l'inizio del nuovo regime terapeutico. Questo caso sottolinea l'importanza di un approccio personalizzato e flessibile nella gestione delle malattie croniche, permettendo di ottimizzare la terapia in risposta alla tolleranza del paziente e all'efficacia dei farmaci, con l'obiettivo di migliorare la qualità di vita del paziente e prevenire complicanze a lungo termine.

Dura Lex sed Lex - Accesso riservato

Questa pagina è visualizzabile solo da personale medico…. La norma prescrive che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto. Se questo messaggio dovesse apparire anche dopo aver effettuato il login, sarà semplicemente necessario aggiornare la pagina e sarà completamente visibile