La poli-pillola: mito o realtà?

Da poco meno di 20 anni si parla di poli-pillola, all’inizio era solo una esercitazione formale e teorica per prevedere quali potessero essere gli effetti di una combinazione fissa di farmaci sulla prevenzione cardiovascolare: si prospettavano entusiasmanti risultati, magari a bassi costi.

Ipertensione ed ipercolesterolemia sono fattori di rischio di patologie aterosclerotiche con un rapporto di gradualità, per cui anche da modeste riduzioni di questi due parametri (indipendentemente dal loro livello di partenza) ci si aspetta una riduzione dell’incidenza di eventi clinici.

Lo studio

Lo studio TIPS-3 (The International Polycap Study 3), randomizzato e controllato, ha inteso appunto valutare se l’uso di una singola compressa comprendente una statina, una associazione di farmaci anti-ipertensivi ed aspirina avesse un effetto benefico sugli eventi cardiovascolari in soggetti senza malattia cardiovascolare (prevenzione primaria).

Dura Lex sed Lex - Accesso riservato

Questa pagina è visualizzabile solo da personale medico…. La norma prescrive che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto.

Questo sito utilizza cookies di profilazione. Continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookies esclusivamente per finalità statistiche. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi