Cosa dobbiamo sapere rispetto alla terza dose del vaccino Covid-19?

La terza dose del vaccino per proteggersi dal Covid-19, e sviluppare gli anticorpi tali da proteggere i più fragili e combattere la malattia nelle sue fasi più acute, è una realtà. Nel mondo sono iniziate da tempo le somministrazioni e lo stesso vale anche in Italia. Attualmente, in data ottobre 2021, siamo a circa 350.000 terze dosi effettuate rispetto a un totale di circa 43 milioni di persone che hanno completato il ciclo delle due dosi.  Questi sono i numeri ufficiali del Governo Italiano che indicano una sostanziale buona riuscita della campagna vaccinale: i numeri del contagio e dei suoi effetti sulle ospedalizzazioni sono incoraggianti e questo è merito anche della campagna vaccinale.  Una campagna che ha espresso parere positivo per la dose di richiamo, il booster come si chiama in gergo medico. A chi è r

Dura Lex, sed Lex!
Questa pagina è visualizzabile solo da Medici o altri Professionisti sanitari.


La norma richiede che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto.
Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: