Diabete ed obesità: quali novità in ambito terapeutico

Il diabete è una condizione largamente diffusa nella popolazione, la cui prevalenza sta progressivamente crescendo nella regione, soprattutto collegata all’aumento di peso progressivo della popolazione stessa. Quindi appare chiaro che diabete e obesità siano due condizioni fortemente correlate e questo rappresenta probabilmente il substrato sostanziale per l’identificazione di trattamenti che siano in grado di incidere favorevolmente da una parte e dall’altra. La metformina è stata a lungo un pilastro del trattamento del diabete, ma come hai detto, può non essere sufficiente per i pazienti con obesità significativa.

Fortunatamente, la ricerca medica ha portato allo sviluppo di nuove classi di farmaci che possono aiutare a controllare sia la glicemia che il peso corporeo. Una di queste nuove classi di farmaci sono gli agonisti del recettore del peptide-1 simile al glucagone (GLP-1). Questi farmaci, come liraglutide e semaglutide, aiutano a ridurre la glicemia e possono anche aiutare a perdere peso. Funzionano ritardando lo svuotamento dello stomaco, riducendo l’appetito e potenzialmente aumentando la sazietà.
Un altro gruppo di farmaci sono gli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio 2 (SGLT2). Questi farmaci, come canagliflozin, dapagliflozin e empagliflozin, funzionano facendo sì che i reni espellano più glucosio nelle urine, il che può aiutare a ridurre la glicemia e potenzialmente aiutare con la perdita di peso.

clicca qui per vedere tutti i video di puntocuore