Paziente anziano: terapia anticoagulante con fibrillazione atriale ed insufficienza renale

Si tratta questo di un argomento delicato per via dei limiti dei farmaci antocoagulanti nelle fasi più avanzate dell'insufficienza renale. Non esistono infatti abbastanza dati a supporto del loro utilizzo nei pazienti con insufficienza renale, e ciò dipende soprattutto dalla mancanza di dati sin nei casi aventi un filtrato glomerulare superiore ai 30mm minuto (i quali hanno comunque qualche evidenza). Sotto questo limite non è invece possibile somministrare anticoagulanti.
Vediamo perché. Scenari, criticità, comorbilità, stato dell'arte della sua terapia.

Dura Lex sed Lex - Accesso riservato

Questa pagina è visualizzabile solo da personale medico…. La norma prescrive che vi sia un filtro per le pagine contenenti dati su cure, indicazioni terapeutiche o contenuti simili. Iscriviti gratuitamente oppure, se già iscritto effettua il log in per leggere il resto del contenuto. Se questo messaggio dovesse apparire anche dopo aver effettuato il login, sarà semplicemente necessario aggiornare la pagina e sarà completamente visibile