Medicina nutraceutica e prevenzione cardiovascolare

L’Italia è il primo paese in Europa per consumo di nutraceutici. Nel caso di nutraceutici legati al controllo del colesterolo o della pressione arteriosa, il consiglio del medico riveste ancora un ruolo determinante nell’acquisto di questi prodotti.

La prevenzione cardiovascolare attraverso i nutraceutici, soprattutto nei soggetti con pressione arteriosa o livello di colesterolo LDL ai limiti, può rivestire un ruolo importante nella riduzione di eventi cardiaci gravi.
Oggi sappiamo, attraverso trial clinici e studi approfonditi, che esistono delle formulazioni – come la barbabietola rossa, l’ibisco o il magnesio- che unite insieme possono ridurre il rischio cardiovascolare.

Il Dr. Catena è Past president nazionale SISMED e Direttore di branca della ASL di Teramo per la Cardiologia territoriale.

clicca qui per vedere tutti i video di puntocuore

Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.